venerdì 20 novembre 2020

Il diritto alle storie: garantiscilo al tuo bambino, rifornendoti da noi!

Abbiamo una proposta da farti!!Oggi è la Giornata Mondiale per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza.
Nati per Leggere ha scelto di celebrare il diritto alle storie proprio questa settimana, per esprimere con un messaggio deciso e universale che le storie sono un’occasione di sviluppo, una fonte inesauribile di stimoli, e incidono in modo significativo e profondo sull’itinerario di vita di un bambino, diventando così un diritto imprescindibile.
Nell'attesa di nuovi incontri in presenza, come quello della foto, ti invitiamo a scriverci o a chiamarci, per dirci cosa piacerebbe leggere a te e al tuo bambino. Ti prepareremo un pacchetto di libri e ti daremo un appuntamento per il ritiro e potrete così passare qualche ora magica a scroprire cosa vi abbiamo consegnato assieme, garantendovi davvero il diritto alle storie! 

PS: oltre ai libri, ci sono numerosi DVD. Si tratta sempre di storie (senza pubblicità!), che scegliamo di qualità.

martedì 10 novembre 2020

Libri da asporto!


A seguito del DPCM del 3.11.2020 da venerdì 6 novembre fino al 3 dicembre 2020 sono sospesi i servizi di apertura al pubblico della Biblioteca di Breda di Piave, quindi non è possibile accedere agli spazio interni della biblioteca.

Però abbiamo trovato un sistema per arrivare a voi! 

E’ consentito il servizio di prestito su appuntamento; la consegna del materiale richiesto avverrà dalla finestra al piano terra, a sinistra della porta di ingresso.

Lì fuori, vi raccomandiamo di mantenere il distanziamento sociale, di evitare assembramenti e di rispettare gli orari di appuntamento per il ritiro del materiale.

Prenota:

• da catalogo on-line http://tvb.bibliotechetrevigiane.it/SebinaOpac/.do?pb=VIABR attraverso lo spazio personale; verrai poi contattato dal personale per fissare l’appuntamento per il ritiro

• telefonicamente chiamando il n. 0422 600207 negli orari di apertura

• via mail scrivendo a biblioteca@comunebreda.it

Se non cerchi un titolo preciso ma hai bisogno di un aiuto per trovare dei libri o dvd di tuo interesse, di un determinato genere o relativi ad un certo argomento, chiedi pure alle bibliotecarie!

Interprestito:

Il servizio di interprestito rimane attivo.

Ritira:

Prendi appuntamento e vieni a ritirare quanto richiesto dotato di mascherina. Suona il campanello e attendi alla finestra a sinistra della porta di ingresso. Il personale ti consegnerà i documenti.

Restituisci:

Per la restituzione dei libri, dvd o riviste usa sempre il box esterno, accessibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7, senza prenotazione.

Consulta da casa: Biblioteca on line. La biblioteca a portata di click.

E’ possibile accedere alla biblioteca digitale sulla piattaforma MLOL https://www.medialibrary.it/home/cover.aspx per prendere in prestito e leggere ebook, audiolibri, quotidiani e riviste. Troverai migliaia di ebook, centinaia di audiolibri e riviste e quotidiani, italiani e stranieri, che si possono leggere integralmente attraverso pc, tablet o smartphone.

Per informazioni scrivi all’indirizzo biblioteca@comunebreda.it o chiama il n. 0422 600207 nei seguenti orari:

lunedì – giovedì – sabato 9.00-12.30

lunedì e venerdì 15.00-19.00



giovedì 5 novembre 2020

Biblioteca chiusa al pubblico da venerdì 6 novembre al 3 dicembre

Chiusura biblioteca comunale dal 6 novembre al 3 dicembre

In osservanza di quanto disposto da DPCM del 3 novembre, la biblioteca comunale chiude al pubblico dal 6 novembre fino al 3 dicembre.

Stiamo lavorando per attivare servizi da remoto e alternativi, compatibili con quanto prescritto nel DPCM, per garantire comunque accesso all'informazione e alla lettura.

Chi dovesse restituire, potrà farlo tramite il box per le restituzioni all'esterno della biblioteca, in qualsiasi orario.

giovedì 8 ottobre 2020

Biblioweek 2020: incontri per bambini piccolissimi, ragazzi e adulti.

 

La biblioteca di Breda ha aderito anche quest'anno all'iniziativa provinciale "Biblioweek : settimana di promozione delle biblioteche" che si terrà dal 16 al 25 ottobre 2020.
3 gli appuntamenti a Breda:
1. Il 23 ottobre alle 20.45 in sala consiliare, incontro con la scrittrice Giovanna Zucca. Ingresso su prenotazione compilando il form. Presentazione a cura di Matilde Maso. 
2. Il 21 ottobre lo scrittore Christian Hill  incontrerà gli alunni delle classi quinte delle scuole primarie di Breda, Pero e Saletto.
3. Il 24 ottobre ed il 7 novembre alle 10.30, in biblioteca, si terranno delle letture a cura di Ullallà Teatro. Le letture sono riservate ai bambini nati nel 2019 e alle loro famiglie, residenti a Breda. Anche questo evento è su prenotazione, ma basta mandare una mail.
Per vedere meglio la locandina clicca qui: Locandina Biblioweek 2020.

A causa delle restrizioni imposte dalle misure di contenimento di contrasto alla diffusione del coronavirus, i posti per i vari eventi sono limitati pertanto è necessario prenotarsi online o inviando una mail a biblioteca@comunebreda.it o chiamando la biblioteca allo 0422/600207.

mercoledì 23 settembre 2020

Novità di fine settembre per bambini e ragazzi

In queste settimane abbiamo la fortuna di acquistare molte novità librarie, grazie al contributo ottenuto dal Ministero per i beni e le attività culturali e per il Turismo (stiamo catalogando!). 

Ecco alcuni libri per bambini e per ragazzi che potete trovare sui nostri scaffali, o richiederci via mail, o prenotare se già usciti in prestito.

Per i più piccoli:

"Pik pik pik" di Lucy Cousins, storia in rima di un picchio, con tanti buchi nei quali infilare le manine o attraverso i quali guardare;

"Piccola orsa non vuole dormire" di Amy Hest e Lauren Tobia, sull'inverno, il sonno, le coccole;

"No, il vasino no!" di Stephanie Blake (della serie "Simone", di cui in TV c'è anche il cartone animato), sul passaggio da pannolino a vasino;

"E tu chi sei?" di Michel Van Zeveren, sull'amicizia tra un gatto e un bambino;

"Il gallo bello" e "Gallo Galileo" sono due piccoli libri cartonati con cd allegato contenente canzoni;

"Ninna no" di Chiara Carminati e Massimo Tappari è un libro di filastrocche per la nanna, con foto di oggetti quotidiani;

"You are light" di Aaron Becker è un libro cartonato in inglese che dà la possibilità di giocare con la luce, grazie a buchi a volte vuoti e a volte ricoperti di plastica colorata;

"Lupo, lupo, ma ci sei?" di Giusi Quarenghi e Giulia Orecchia è un libro gioco con grandi finestre, che  nascondono sotto qualcosa che non si era immaginato;

"Lavati bene le mani!" è il nuovissimo libro cartonato di CreaLibri, che si propone di spiegare ai bambini della scuola dell'infanzia e dell'inizio della scuola primaria perchè è importante l'igiene;

"Una giornata in musica: in viaggio" e "Una giornata in musica: buongiorno buonanotte" della casa editrice "Curci Young" sono libri tematici sulla musica per genitori, con canzoni e attività da fare con i bambini;

Per i piccoli abbiamo inoltre riacquistato i classici "Elmer l'elefante variopinto", "Il gruffalò" e "Gruffalò e la sua piccolina".

Per i bambini dei primi anni della scuola primaria:

"Cornabicorna" di Magali Bonniol e Pierre Bertrand e "Cornabicorna contro Cornabicorna", esilaranti avventure di un bambino capriccioso e fantasioso;

"Sono io il più bello" di Mario Ramos, storia di un lupo vanitosissimo;

 "Giallo Max" di Teresa Porcella e Lucia Mattioli, un racconto ricco di "x", che suona simile a "Alla fiera dell'est";

"Bambini e bambole" di Gianni Rodari, un classico illustrato da Gaia Stella, che passa il messaggio che non tutti i bambini sono fortunati allo stesso modo;

"Non aprire questo libro", di Andy Lee, che ben si presta a letture a voce alta... è un libro che gioca con il lettore e con gli ascoltatori;

"Con te : with you" di Marina e Fabrizio Barbero, con testo a fronte in inglese. Celebra l'importanza dei momenti trascorsi con le persone cui si vuole bene.

"Ulla Lemming : missione Terra" di Anna Casalis e Matteo Lupatelli è un libro per forti lettori o per chi ama le lunghe storie lette da mamma e papà. Ulla è una giovane lemming paladina dell'ecologia e stavolta si trova a Nord della Norvegia.

 Per i bambini del secondo ciclo della scuola primaria e inizio della scuola secondaria:

"Rigo e Rosa" di Lorenz Pauli e Kathrin Schaer è un racconto lungo illustrato che narra l'amicizia tra un leopardo e un topolino;

"Enciclopedia degli animali" di Jules Howard con illustrazioni di Jarom Vogel: un catalogo bello da guardare con molte curiosità;

"Antico Egitto" è un libro con pop-up e elementi interattivi con molti attraenti dettagli sulla vita degli Egizi;

"Klaus e i Ragazzacci" di David Almond è giusto per chi legge volentieri e per chi vuole una storia che segna: questo è un grandissimo libro, anche se è lungo solo 85 pagine, e stampato con carattere ad alta leggibilità. E' adatto per chi comincia la scuola media. E' ambientato nella Berlino degli anni '60.

"Il piccolo libro cattivo" di   Magnus Myst è un libro-game, che quindi non viene letto in modo lineare, accessibile dai 9 anni in poi, ricco di indovinelli e un po' dark nelle illustrazioni. Altri libri-game, "giusti" per ragazzi dell'inizio della scuola secondaria di primo grado, sono i fantasy "La foresta maledetta" e "Lo stregone della montagna infuocata" di Steve Jackson;

"Zia Malefica" di David Walliams è un libro che cerca di far ridere i lettori, anche puntando sugli aspetti "disgustosi" di una zia assai poco carina.

Per i ragazzi della scuola secondaria e per gli appassionati di fumetti delle ultime classi della scuola primaria:

"Angelica alla scuola media!" di Victoria Jamieson è il racconto di una ragazza che comincia la scuola media, ma a lei piacerebbe diventare un nobile e fiero cavaliere e "Roller girl", della stessa autrice, che racconta l'estate di Astrid, che si iscrive a un campo estivo di Roller Derby.

Altri fumetti al femminile sono "Le ragazze del surf: i misteri di Danger Point" di Kim Dwinell e "La mia lunga estate" di Hope Larson, entrambi sull'amicizia, ma il primo ha un tema sportivo e il secondo musicale.

A tema musicale anche il libro "Te lo dico in rap" di Francesco "Kento" Carlo, un racconto/manuale sul rap e sull'hip-hop.

"Il robot selvatico" di Peter Brown è una storia avvincente e profonda di un robot femmina programmata per sopravvivere in qualsiasi condizione. E' un tentativo di risposta alla domanda: "Tecnologia e natura possono andare d'accordo?"

"Italia da brivido!" è una guida del Touring club nella quale, suddivisi per regione e per tematica, sono elencati numerosi luoghi che in Italia hanno a che fare con fantasmi, diavoli, maghi... 

Ce n'è insomma per tutti i gusti: per venire in biblioteca basta inviarci una mail o telefonarci per preannunciare il proprio passaggio. Vi aspettiamo!!

giovedì 10 settembre 2020

Letture nel parco di Villa Olivi il 25 settembre

 

Venerdì 25 settembre si terrà in tutto il Veneto l'annuale maratona regionale di lettura.
La nostra biblioteca, grazie alla disponibilità dei volontari del Gruppo Giovani Lettori e del Gruppo Voci di Carta, offrirà quel giorno una lettura per bambini dai 4 agli 8 anni dal titolo "Pronti, attenti...si legge!".
L'iniziativa si terrà all'aperto, nel parco di Villa Olivi, alle ore 16.30.
Il numero di posti è limitato. La prenotazione è obbligatoria, attraverso il form online o mandando una mail o telefonando alla biblioteca al numero 0422600207.
Il tema della lettura sarà il viaggio (partenze, arrivi, spostamenti, vacanze, mezzi di trasporto...).
A chi sarà presente si consiglia di portare un proprio plaid. E' obbligatorio l'uso della mascherina.
In caso di maltempo, l'attività sarà annullata.

lunedì 10 agosto 2020

#iragazzinonsifermano: il compito autentico di Anna Bortolan

Anna Bortolan è una nostra "vecchia conoscenza": fin da quando era molto piccola ha frequentato la biblioteca, usufruendo del suo grande patrimonio.

Anna ci ha fatto avere il suo compito autentico, relativo al Molino della Sega, che si trova nel territorio comunale di Breda di Piave, lungo il Piave, in località Saletto. Nel corso della Prima Guerra Mondiale i ragazzi del ’99, a cui è dedicato il monumento, combatterono contro le truppe austroungariche, impedendone l’avanzata sul Piave. 

Chi voglia sfogliare virtualmente il lavoro, può farlo cliccando qui.

Grazie a questa giovane ragazza per essersi interessata della storia locale, e complimenti a chi le ha trasmesso attenzione e riconoscenza verso il nostro più recente passato.