venerdì 13 ottobre 2017

Da Geda alla Di Pietrantonio sull'Isola dei lettori

Lunedì scorso l’Isola dei lettori ha ospitato virtualmente in biblioteca Fabio Geda, con “Se la vita che salvi è la tua”.
Prima di iniziare a parlare di questo libro, grazie anche alla partecipazione di nuove persone, si è riflettuto di come pare cambiato il ritmo dei libri in questi ultimi anni: i testi contemporanei sembrano più veloci dei testi del ‘900, come i film o i cartoni animati, d'altra parte. E’ cambiato pure il linguaggio, semplificandosi molto.   
Il libro di Fabio Geda è stato letto interamente, tra i presenti, solo da un paio di persone.
Il protagonista del romanzo vive in uno stato di frustrazione: è un insegnante precario, con difficoltà ad avere figli, che affronta un viaggio (non solo fisico, ma anche interiore) alla scoperta di se stesso. Fabio Geda si è ispirato ad un conoscente, clandestino in America, per raccontare poi le vicissitudini del suo protagonista. Il romanzo cita e prende spunto dal quadro di Rembrandt “Ritorno del figliol prodigo”, cosa che è piaciuta a chi ha affrontato il libro.
Esce forte il tema del rapporto tra genitore e figlio, e sotto sotto (ma magari è proprio questo il centro del libro) il tema dell’immigrazione -il protagonista viene accolto e aiutato sempre da stranieri-. Il sospetto che il tema dell’immigrazione sia centrale più di quanto sembri nasce dalla consapevolezza che l’autore è sensibile alle tematiche sociali. Viene letta quindi una breve biografia e bibliografia dell’autore.

Alcuni titoli e autori usciti nella discussione successiva, volta a scegliere un nuovo titolo per l’incontro di novembre:
La notte ha la mia voce / Sarchi
Quel che resta del giorno / Ishiguro (premio Nobel 2017)
Mia madre è un fiume / Di Pietrantonio
Le otto montagne / Cognetti
Olive Kitteridge / Strout

Piccola riflessione sulla necessità di leggere classici, ogni tanto. Quindi, alcuni autori citati:
Lalla Romano
Yourcenar
Ibsen
Dostoevskij 
Buzzati
Calvino
Coetzee
In particolare, di quest’ultimo, Premio Nobel, l’unico lettore di sesso maschile presente alla serata, parla di “Aspettando i barbari”, un libro uscito nel 1983 e poi riedito, nel quale si trova una riflessione sugli “altri da noi”, una lettura della società.  Si trovano delle affinità con “Il deserto dei tartari” di Buzzati.

Ci si incontrerà nuovamente lunedì 13 novembre, alle ore 21, in Villa Olivi, in un’Isola quasi invernale, a parlare di “Mia madre è un fiume” di Donatella Di Pietrantonio, premio Campiello 2017 con "L'arminuta".

martedì 10 ottobre 2017

Biblioweek 2017: i nostri incontri

L'ormai tradizionale settimana di promozione delle biblioteche trevigiane si svolgerà tra il 13 e il 22 ottobre.
Biblioweek è organizzato nell'ambito di Reteventi Cultura 2017, il cui  titolo è "#reteventi cultura ergo sum".
A Breda si terranno due incontri con gli autori, organizzati dalla biblioteca e dall'Istituto musicale "Maurice Ravel":
- il 19 ottobre in Villa Spineda - Dal Vesco, eccezionalmente aperta per l'occasione, lo scrittore trevigiano Gian Domenico Mazzocato presenterà il suo ultimo libro "Il castrato di Vivaldi". Appuntamento alle 20.45.
- il 20 ottobre nell'atrio della scuola primaria "Puccini" di Breda, Alfonso Beninatto presenterà il suo nuovo libro "Una scuola in mezzo al mare". Questa serata è organizzata dall'Istituto Musicale "Maurice Ravel" e vedrà la partecipazione del gruppo di lettori della biblioteca "Voci di carta", del coro IncontroCanto diretto da Alice Dal Col e dagli alunni della scuola primaria "Puccini". Appuntamento alle ore 20.00
Per vedere tutti gli appuntamenti di Biblioweek, clicca qui.

sabato 7 ottobre 2017

In biblioteca nessuno escluso

Mercoledì 4 ottobre, in biblioteca, le bibliotecarie hanno dedicato un'ora e mezza a quattro lettori e potenziali lettori, con la collaborazione ed il supporto dell'Ufficio servizi sociali e dell'ULSS, avviando concretamente il progetto "Nessuno escluso".
Si è trattato di persone aventi problematiche diverse, dal lieve ritardo mentale a gravi patologie croniche.
Dopo un giro di presentazione, abbiamo spiegato i motivi dell’incontro: far conoscere la biblioteca e i suoi servizi, capire insieme quale è la percezione della biblioteca da parte di queste persone e cosa si può fare insieme per migliorarla. I presenti infatti non sono solo fruitori della biblioteca, ma possono attivamente contribuire al miglioramento della stessa.
I nostri ospiti hanno raccontato il loro vissuto, abbiamo chiacchierato di cos'è una biblioteca, cosa si trova in essa e quali possibilità offre, anche in termini di inclusione sociale.
Ci siamo dati appuntamento per lunedì 16 ottobre alle 9.00 e continueremo a parlare della biblioteca e di come questa può diventare ancora di più un luogo di incontro e di possibilità per tutti, al di là delle problematiche individuali.
E' stato un bel momento per tutti, si è respirata una bella atmosfera, rilassata e a tratti allegra.
La biblioteca ha raccolto dalla voce dei presenti delle storie vere, anche drammatiche, ma il tutto è stato vissuto con molta serenità.
Evidentemente la biblioteca puà essere proprio un grande contenitore di storie, e raccoglierle dalla viva voce dei protagonisti è più emozionante.

lunedì 25 settembre 2017

Sull'Isola dei Lettori con Fabio Geda a ottobre

Lunedì 9 ottobre "L'Isola dei Lettori" si incontrerà alle ore 21 in Villa Olivi per parlare del libro di Fabio Geda "La vita che salvi è la tua".
Tutti sono invitati e benvenuti.
Il precedente incontro è stato ricco di spunti. I due libri di cui si è parlato, "La strada" di McCarthy e "Storia di Tonle" di Rigoni Stern, hanno portato a discutere di temi correlati allo stile di vita, al modo di comunicare, al ruolo della tecnologia, al mondo della scuola.
Due libri così sembrerebbero molto distanti: parlano di epoche diverse, ma hanno invece molti punti in comune, per esempio il momento storico difficile, la privazione delle cose essenziali, il sacrificio per un futuro migliore.
Anche gli autori sono paradossalmente più vicini di altri, legati alla loro terra, al loro paese di provincia, lontani dai riflettori e dalle grandi tournée promozionali, ma profondi conoscitori dell’uomo e del rapporto con la natura.
Specie "La Strada" ha catturato l'attenzione dei lettori quasi magneticamente, nonostante alcuni punti del libro non siano facili da “mandar giù". Ha prevalso sempre la voglia di sapere come si conclude la storia.
Anna Maria, che fa parte anche del Gruppo Giovani Lettori, ha comunicato al gruppo che i Giovani saranno coinvolti nelle iniziative del centenario degli eventi 1917-2017 al Molino della Sega a Saletto di Breda in un evento commemorativo che coinvolgerà anche le scuole il 17 novembre.
 

sabato 2 settembre 2017

Leggere le scienze: un concorso

Leggere le scienze” è un concorso alla prima edizione e nasce dal desiderio della biblioteca di Breda e degli assessorati alla cultura e alle politiche giovanili di promuovere le scienze e il libro scientifico presso i ragazzi della quinta elementare e delle scuole medie (nati dal 1 gennaio 2004 al 31 dicembre 2007).
La biblioteca di Breda aderisce anche al manifesto Euklidea, promosso da AIB Veneto.
Possono partecipare tutti i ragazzi iscritti anche in altre biblioteche, purchè chiedano di venire associati alla nostra biblioteca. 
Come funziona? Gli iscritti al concorso sono invitati a partecipare ad uno o più laboratori organizzati dalla biblioteca nei giorni 2-4-6 ottobre (pomeriggio, orario extrascolastico); successivamente dovranno scegliere un argomento tra quelli trattati nel laboratorio (presumibilmente geologia e botanica) e quindi dovranno produrre un disegno / plastico / filmato / promozione audio / presentazione video / elaborato classico con il quale essi stessi diventeranno “divulgatori” e proveranno a spiegare a loro volta il concetto appreso.
Per partecipare al concorso, quindi, è necessario iscriversi e frequentare almeno uno dei laboratori organizzati dalla biblioteca, compilando l’apposito modulo disponibile in biblioteca e scaricabile qui. La scadenza delle iscrizioni al laboratorio e al concorso è fissata al 30 settembre 2017. L’iscrizione è gratuita. Il modulo di iscrizione dovrà essere firmato anche da un genitore che autorizza la partecipazione al concorso.
Ecco il dettaglio dei laboratori:
Lunedì 2 ottobre 2017 ore 17-19: laboratorio di botanica “Foglie del bosco planiziale” (a cura di E. Baldan – Sentieri d’Acqua)
Mercoledì 4 ottobre 2017 ore 17-19: laboratorio “Il terremoto? Niente paura!” (a cura di M. Piat – Progetto Pitecum)
Venerdì 6 ottobre 2017 ore 15-17: laboratorio “Guarda mamma, un dinosauro!” (a cura di M. Piat – Progetto Pitecum)
Venerdì 6 ottobre 2017 ore 17-19: laboratorio “Ma tu li mangi i sassi?” (a cura di M. Piat – Progetto Pitecum)
Il modulo di iscrizione va presentato in biblioteca durante l’orario di apertura o inviato via e-mail all’indirizzo biblioteca@comunebreda.it
Nel modulo andrà indicato precisamente quali laboratori tra quelli proposti si intende frequentare (minimo 1, massimo 2 –il secondo potrà essere svolto solo se avanzeranno posti-). La partecipazione ai laboratori è gratuita ed è condizione necessaria per partecipare al concorso.
I lavori più originali saranno premiati con  dei premi che saranno decisi da un'apposita commissione e che potranno essere indicativamente: un assegno / un pacco di libri in omaggio / un abbonamento ad una rivista scientifica / l’accesso a musei e/o a contenuti web di tipo scientifico a pagamento.
Per leggere tutte le modalità di partecipazione al concorso clicca qui

lunedì 28 agosto 2017

Festival letterari in vista!

Ai nostri volontari e ai nostri lettori segnaliamo con piacere i festival letterari non troppo lontani che si svolgeranno in autunno:
- nelle immediate vicinanze si potrà visitare, a Susegana, Libri in Cantina, che si svolgerà il 29,30 settembre e 1 ottobre. Si tratta di un'esposizione di libri, ma anche un'occasione di incontro con gli autori (deve ancora uscire, ad oggi, il calendario degli eventi);
- più lontano, ma molto ricco e interessante, è il Festivaletteratura di Mantova. Collegato a questo c'è anche una call for papers rivolta a ragazzi tra i 15 e i 30 anni e la Casa del Mantegna si trasformerà in palazzo dei bambini;
- Pordenonelegge, che si svolgerà appunto a Pordenone, si terrà tra il 13 e il 17 settembre. Cliccate qui e troverete il programma delle 5 giornate;
- Festival vicinissimo dal punto di vista geografico ma più lontano dal punto di vista temporale è Cartacarbone, a Treviso, dal 12 al 15 ottobre. Qui si può fare esperienza come volontari! Qualcuno dei nostri volontari lettori l'ha fatto e l'ha trovata un'esperienza stimolante ed entusiasmante.
Buon autunno letterario a tutti. Nella nostra biblioteca sono previste altrettante iniziative di promozione della lettura, ma ve ne daremo notizia più avanti. Una di queste, comunque, è la partecipazione alla maratona di lettura del 29 settembre.


martedì 1 agosto 2017

Agosto in biblioteca

La biblioteca di Breda, nel mese di agosto, sarà sempre aperta, ad eccezione del 13,14 e 15 agosto.
Cerchiamo di garantire tutti i servizi della biblioteca in un mese nel quale, almeno da noi, la gente legge di più: prestito, consultazione, aule studio, accesso ai computer, interprestito.
Stiamo anche catalogando qualche novità: se siete curiosi, cliccate qui.
Vi aspettiamo!




mercoledì 28 giugno 2017

Appuntamenti con la biblioteca: estate e oltre

La nostra rassegna "Sotto le stelle...in villa 2017" sta per volgere al termine.

Con la collaborazione e grazie alla disponibilità della scuola di musica "Maurice Ravel", si è potuto organizzare, a San Bartolomeo di Breda, il concerto "Onde rock". Buona partecipazione, e divertimento dei musicisti. Se siete curiosi perchè quella sera non c'eravate, cliccate qui: concerto OnDe Rock.


Venerdì 16 giugno, dalle 17.30, il Gruppo Voci di Carta ed il Gruppo Giovani Lettori hanno regalato ad una decina di bambini dai 6 ai 10 anni delle letture animate, per inaugurare le vacanze estive. Le letture si sono svolte all'interno della biblioteca, vista l'afa che impediva di godersi questo tempo di rilassamento sotto gli alberi.
Tra le lettrici, alcune, qualcuna giovanissima, leggevano per la prima volta.

I due gruppi sono sempre aperti a chi vuole provare l'esperienza della lettura a voce alta!
Tra le letture proposte stavolta, "Un leone in biblioteca" di Michelle Knudsen, simpatico albo giusto per questa occasione.


Venerdì 23 giugno abbiamo dedicato la serata nuovamente ai bambini, con lo spettacolo del Gruppo Alcuni "Il bosco delle fate". Come sempre, le due fate dovevano lottare contro la cattiveria di Maga Cornacchia, e grazie all'aiuto dei bambini presenti sono riuscite a sconfiggerla. Oltre 200 persone hanno partecipato, tra bambini, genitori, nonni e curiosi.
Alla fine della rappresentazione, i bambini hanno potuto salutare i propri beniamini.

Venerdì 30 giugno ci aspetta l'ultimo appuntamento: si tratta dello spettacolo comico per adulti "De amor e de altri strafanti", della compagnia "Regina di cuori teatro". Lo spettacolo fa parte del circuito "Teatro in villa 2017".
Ricerca letteraria e interpretazione di Giovanna Digito sul coraggio dei sentimenti con l'accompagnamento musicale anni 50 di Cristian Ricci, in uno spettacolo che vi permetterà di ridere, piangere e riflettere. I biglietti si acquisteranno sul luogo dello spettacolo (Villa Olivi o GUP di Pero, a seconda del tempo) e costeranno 8 euro (intero) e 5 euro (ridotto).

Per l'estate, gli incontri dei Gruppi di volontari della biblioteca interrompono i loro incontri, anche se uno di questi si è dato qualche "compito per le vacanze".
L'incontro mensile del gruppo di condivisione della lettura "L'isola dei lettori", avvenuto a inizio mese, verteva su "Ho paura torero", libro che ha colpito sia per gli argomenti che per lo stile utilizzato, del tutto libero da pregiudizi, retorica, luoghi comuni. Sullo sfondo c'è la storia cilena, e i personaggi sono liberi di esprimere se stessi nel bene e nel male. E' un libro che resterà nel cuore degli "isolani", che "rilanciano" a se stessi e a chi lo volesse questi due libri: "Storia di Tonle" di Mario Rigoni Stern e "La strada" di Cormac McCarthy. La data del primo incontro post-estivo è già stata fissata: sarà il 4 settembre. Nel frattempo, i lettori dell'Isola sperano di incrociare i propri cammini in montagna (!), magari in agosto.

mercoledì 31 maggio 2017

Estate alle porte, con la nostra rassegna!

La biblioteca di Breda, com'è tradizione, inaugura il mese di giugno con una rassegna dal titolo "Sotto le stelle... in villa".

Il primo appuntamento sarà proprio domani, 1 giugno, a San Bartolomeo di Breda. Alle ore 20.45 comincerà, presso la sala polivalente "Villa del Bosco", il concerto "Onde Rock", eseguito dai gruppi "Ravel's Drums and percussions" (direttore Elisa Biasotto) e "Onde rock" (direttore Alice Dal Col) dell'Istituto musicale Maurice Ravel. Ingresso libero e gratuito.

I venerdì centrali del mese di giugno saranno dedicati ai bambini:
- venerdì 16 giugno, alle 17.30, le volontarie lettrici del Gruppo Voci di Carta, assieme ad alcuni Giovani Lettori, offriranno una lettura dedicata ai bambini dai 6 ai 10 anni. Si terrà in Villa Olivi (fuori o dentro, lo si deciderà al momento, in base anche al tempo atmosferico). L'ingresso è libero e gratuito, ma la prenotazione è fortemente consigliata, tramite telefono allo 0422600207 o tramite questa mail.
- venerdì 23 giugno, invece, la Compagnia "Gli Alcuni" porterà a Breda lo spettacolo "Il bosco delle fate", con Fata Corolla e Fata Valeriana. Appuntamento nel parco di Villa Olivi alle 21.15 o, in caso di maltempo, nella sala consiliare di Villa Olivi. Appuntamento gratuito per tutti!

La rassegna si concluderà nel parco di Villa Olivi, cedendo il passo all'estate piena, il 30 giugno, dalle 21.15, con uno spettacolo teatrale comico facente parte della rassegna "Teatro in villa" dal titolo "De amor e de altri strafanti". Verrà messo in scena dalla compagnia "Regina di cuori teatro". L'ingresso sarà di 8 euro (intero) e di 5 euro (ridotto). In caso di maltempo vi aspettiamo nella struttura del GUP di Pero di Breda!

Partecipate a questi appuntamenti: è un buon modo per condividere qualcosa con gli amici, dare ossigeno alla propria mente, partecipare alla vita culturale del centro nel quale si abita.

Cogliamo l'occasione per ringraziare la Polisportiva San Bartolomeo e il GUP di Pero per l'ospitalità e nostri volontari per la disponibilità e la collaborazione.






lunedì 22 maggio 2017

L'isola dei lettori

Lunedì 15 maggio il gruppo di lettura condivisa della nostra biblioteca si è incontrato per parlare di "Norwegian Wood: Tokyo Blues" di Murakami.
Il libro in generale è piaciuto, i suoi personaggi sono in grado di interessare il lettore, anche per la varietà dei loro caratteri, soprattutto femminili. A volte c'è la sensazione che il narratore rimanga passivo, quasi di sfondo rispetto a tutto ciò che gli accade e che accade agli altri, pur con il pregio di non dare giudizi sui vari personaggi.
Sicuramente lo spirito e le caratteristiche del popolo e della cultura giapponese sono uniche, e per entrare un po' nell'atmosfera bisogna comprenderlo.
A detta dello stesso autore è il romanzo più personale e diverso dagli altri che abbia scritto.
Questo libro è pieno zeppo di musica e alcuni componenti del gruppo hanno allietato gli altri con una pregevole versione di Norwegian Wood dei Beatles
Il 15 maggio il gruppo ha deciso anche di darsi il nome "L'isola dei lettori", senza alcun riferimento con "L'isola dei famosi"... piuttosto l'isola dei lettori vuole evocare ed essere un luogo-non luogo nel quale gli amanti dei libri e della lettura possano trovarsi, discutere e confrontarsi, un luogo nel quale il clima sia sereno, capace di accogliere chiunque voglia avventurarsi nella giungla di pagine o chi vi giunga su un vascello di parole. 
Il prossimo appuntamento del gruppo è fissato al 12 giugno, ore 21, in Villa Olivi.
Si parlerà di "Ho paura torero" di Pedro Lemebel: romanzo poetico e fantasioso, ambientato nel Cile della tarda dittatura, che narra una storia d'amore immersa nell'universo LGBT, in un periodo in cui l'opposizione a Pinochet diventa più forte e comincia a combattere apertamente. L' autore è stato un attivista coraggioso e un simbolo della liberazione omosessuale in un periodo storico molto difficile per il suo paese. Bestseller del 2001, come dice la sua quarta di copertina: "adorato dai cileni, che l'hanno definito il libro del nuovo millennio".
L'isola dei lettori vi aspetta. A presto!

giovedì 6 aprile 2017

Aprile in biblioteca

Il periodo primaverile è sempre stato, per la nostra biblioteca, particolarmente ricco e vivo.
Mentre le bibliotecarie offrono ai bambini delle scuole del territorio, accompagnati dai loro insegnanti, varie attività (dalla visita guidata all'avviamento alla ricerca storica), i Gruppi di volontari della Biblioteca regalano altri momenti.
Pochi giorni fa il Gruppo "Voci di Carta" ha fatto visita agli ospiti di "Casa Minatel" per condividere brani letti ad alta voce particolarmente divertenti. I temi erano pesci e scherzi, visto che l'incontro si teneva proprio il primo aprile.
Lo stesso Gruppo, assieme ai Giovani lettori, offrirà ai bambibi dai 4 agli 8 anni, mercoledì 12 aprile, per inaugurare le vacanze di Pasqua, la lettura che viene pubblicizzata attraverso questo volantino.
Il neonato Gruppo di lettura condivisa, che si è riunito lunedì 3 aprile, si propone invece di leggere, per il prossimo incontro, fissato per lunedì 15 maggio, "Norwegian Wood: Tokyo Blues" di Haruki Murakami. Il gruppo è aperto a chiunque voglia condividere emozioni, pensieri e riflessioni sui libri. Non è obbligatorio leggere il libro "del mese", ma si può partecipare anche liberamente, solo per assistere, ascoltare, proporre.
Nel caso di questo libro, il gruppo propone e si propone di
celebrarlo anche da un punto di vista musicale (il titolo richiama infatti una celebre canzone dei Beatles ed è ambientato alla fine degli anni '60), a livello non impegnativo, con la presenza di una chitarra.
 

giovedì 23 marzo 2017

La primavera è... di gruppo!

Pochi giorni fa ci è pervenuto questo volantino, come se non ci riguardasse.
E, invece, da settimane, il nostro Gruppo Teatro si incontra la sera in biblioteca per preparare questo spettacolo!
Eh, sì, il "proceso aea vecia", tradizione popolare di metà quaresima che interessa alcune zone del nord est d'Italia, a Breda, è un vero e proprio momento di teatro.
Come sempre, i testi vengono scritti da alcuni componenti del Gruppo e riguardano gli accadimenti locali più "scottanti" dell'ultimo anno, che, una volta ricordati, verranno poi bruciati nel grande rogo finale.
Appuntamento quindi sabato 25 marzo, alle 20.45, in area Pro-Loco di Breda di Piave.
Il gruppo "Voci di Carta" porterà invece un po' di biblioteca in Casa "Spigariol-Minatel", la mattina di sabato primo aprile. La struttura dove vengono accolti disabili fisici, psichici, psichiatrici e con problematiche di comportamento apre le porte alle lettrici "storiche" del gruppo "Voci di Carta", che faranno compagnia agli ospiti, e creeranno un circolo virtuoso di storie e di parole.
Il neonato gruppo "classico" di lettura ha appuntamento in biblioteca lunedì 3 aprile, alle 20.45. Il libro di cui si parlerà e si sparlerà è "Comici spaventati guerrieri" di Benni. Chiunque voglia può assistere alla discussione o portare il suo parere e proporre letture per la volta successiva, suggerire canzoni o spettacoli teatrali. E' una specie di brain-storming a tema, che ha lo scopo di regalare un momento di arricchimento e di emozione ai presenti.
Non crediate che i Giovani Lettori sonnecchino! Molti di loro sono impegnatissimi per la preparazione dell'esame di maturità, ma ci danno la disponibilità per le letture animate -e seguite da laboratorio- ai bambini quando possono (le prossime, probabilmente, saranno in primavera/inizio estate)... e questo è già moltissimo, visto che un ragazzo che legge a un bambino vale più di 10 adulti messi assieme. I Giovani Lettori hanno in serbo anche un bel corso pratico su come realizzare book-trailer per bambini: chissà che possiamo realizzarlo nei mesi estivi.
A questo punto, guai a chi dice che leggere e andare in biblioteca non è social!


giovedì 9 marzo 2017

Con la primavera nasce un nuovo gruppo in biblioteca!

Prendi cinque lettori appassionati di libri e di storie. Mettili attorno a un tavolo della biblioteca, un lunedì sera di inizio marzo.
Condisci il tutto con un'atmosfera di amicizia e grande entusiasmo: quello che si respira quando sta per partire un progetto bello, che si accarezza da lungo tempo, e che ha a che fare con una passione condivisa.
La riunione del 6 marzo può forse essere definita come l'incontro numero zero del nuovo gruppo lettura. un gruppo in cui ci si trova periodicamente (all'incirca una volta al mese) per discutere insieme, in totale libertà, di un libro scelto insieme e letto (ognuno per conto suo).
Questo gruppo non ha ancora un nome (tranquilli, lo troveremo), ma probabilmente ha già un suo spirito, e lunedì sera abbiamo cominciato ad assaporarlo. Tirare fuori un po' alla volta le nostre letture, i nostri gusti, qualche giudizio, e condividere tutto questo con gli altri è stato motivo di grande piacere per tutti.
Sicuramente, man mano che il gruppo si consoliderà, i nostri incontri si faranno ancora più stimolanti. La vera urgenza che tutti abbiamo sentito è stata quella di... iniziare!

Un breve resoconto sulle decisioni prese:
- gli incontri si svolgeranno di lunedì, probabilmente il secondo del mese, o comunque mediamente seguiranno una cadenza mensile, a seconda del tempo che ci daremo per leggere il libro prescelto.
- Le modalità promozionali seguiranno una strada fisica, cartacea, con volantini ecc., ma anche virtuale: blog, facebook, newsletter, portale TVB, mail mirate. Oltre a pubblicizzare l'iniziativa in modo generale, prevediamo di informare direttamente coloro i quali hanno letto già quel libro o quell'autore, in modo da ampliare il gruppo e a dargli una buona base di partenza.
- Abbiamo analizzato la lista degli incontri degli altri gruppi lettura conosciuti, prevedendo di frequentarne alcuni e trarre qualche spunto interessante.
- Abbiamo fissato il prossimo incontro a lunedì 3 aprile, alle ore 21 in Biblioteca.
- Abbiamo deciso il primo libro: "Comici spaventati guerrieri" di Stefano Benni (Feltrinelli, 1986).

Ecco: il gruppo parte, dunque. Forse qualcuno ha già cominciato a leggere il libro di Benni (qualcuno, in realtà, lo aveva già letto tempo addietro, ma magari lo rileggerà). Partendo ci mettiamo nella condizione di progredire, porci degli obiettivi, promuovere l'iniziativa, e soprattutto cominciare a divertirci.
Un'ultima cosa, importante: il gruppo è aperto alla partecipazione di tutti coloro che amano leggere e parlare di libri. Quindi, se siete interessati, fate un salto in biblioteca e dite che vi piacerebbe entrare nel gruppo. Noi ne saremo felicissimi!
Vi aspettiamo!

Christian, Rosanna, Anna Maria, Stefano, Paolo
P.S.
Ecco un elenco dei libri che lunedì sera sono stati, a titolo diverso, menzionati dai partecipanti:
Douglas Adams, "L’investigatore olistico Dirk Gently"
Stefano Benni, opera completa
Cormac McCarthy, "La strada"
José Saramago, "Cecità"
John Williams, "Stoner"
Kent Haruf, "Le nostre anime di notte" e "Benedizione"
Elena Ferrante, "L’amica geniale"
D.J. Poissant, "Il paradiso degli animali"
Serena Dandini, "Ferite a morte"
Giacomo Mazzariol, "Mio fratello rincorre i dinosauri"
Jonathan Franzen, "Purity"
Murakami Haruki, "Norwegian Wood - Tokyo blues"
Robert Westall, "Gioco pericoloso"
David Grossmann, "Applausi a scena vuota"
Altri autori citati: Niccolò Ammaniti, Roberto Saviano, Fabio Geda, Pedro Lemebel

Sono stati consigliati anche i seguenti siti web:
http://lalettricerampante.blogspot.it
http://www.lepersonalbookshopper.it
http://www.ilpost.it/libri
http://www.corriere.it/la-lettura
http://www.repubblica.it/argomenti/Robinson
http://www.lastampa.it/cultura/tuttolibri








lunedì 6 marzo 2017

Dimmi dove leggi...

Qualche giorno fa Il Libraio, nota rivista di novità librarie, ha pubblicato un breve articolo sulle stanze della lettura, cioè sui luoghi dove ogni lettore vorrebbe dedicarsi al suo libro e stare bene nell'ambiente che lo circonda.
Nell'articolo si rimanda anche al sito di news e informazione BuzzFeed, che propone 17 foto di stanze per godersi il benessere assieme al libro.
La biblioteca di Breda lancia quindi un sondaggio tra i suoi lettori: dove leggete? Qual è il vostro posto reale di intrattenimento? Potete (anzi, è consigliatissimo) rispondere con una foto qui sotto o, ancora meglio, come risposta al post di oggi nella nostra pagina Facebook!

giovedì 2 marzo 2017

Il Progetto Lettura compie 20 anni!

La biblioteca di Breda ha un motivo per festeggiare, quest'anno!
Il Progetto Lettura è l'insieme di tutte le iniziative promosse annualmente dalla nostra biblioteca per entusiasmare ed avvicinare grandi e piccini alla lettura, trasformandola in una piacevole pratica, fonte di informazione, di arricchimento emotivo e culturale, motivo di svago e di socialità.
Da esattamente 20 anni, su questo territorio ai margini della città di Treviso, grazie alla sinergia di bibliotecarie, volontari, scuole dell'infanzia, primarie e secondaria di primo grado, istituto musicale Ravel e altre associazioni, vengono proposti molti appuntamenti stimolanti, dimostrando che la biblioteca può essere ancora (e più di sempre) un luogo vivo e attivo.
Per il momento abbiamo fissato numerosi appuntamenti con le classi scolastiche e bolle in pentola qualche idea per gli incontri con l'autore, sulla letteratura, sulla musica e sulla scienza aperti alla cittadinanza.
Non vi sveliamo troppo, ma seguiteci: nella rete siamo ben visibili, anche sui social!

Ecco un breve calendario degli incontri già fissati con i piccoli e con i giovanissimi lettori:
- il 22 marzo le bibliotecarie incontreranno i bambini di prima della scuola primaria delle frazioni di Pero e Saletto;
- il 24 marzo sarà la volta dei bambini di prima della scuola primaria di Breda;
- il 31 marzo una delle bibliotecarie, con un carico di libri, andrà in classe per proporre un'attività di ricerca di informazioni ai bambini di terza della primaria di Breda;
- ad aprile sono previste le visite in biblioteca dei bambini "medi" delle scuole dell'infanzia di tutto il territorio comunale, che si concluderanno, di fatto, il 3 maggio;
- a maggio una delle bibliotecarie sarà nuovamente in trasferta nelle classi terze e quarte della scuola primaria per l'avviamento alla ricerca storica;
- il 23 maggio i ragazzi delle classi quinte della primaria e delle classi prime della secondaria di primo grado incontreranno lo scrittore Stefano Bordiglioni!





venerdì 10 febbraio 2017

Storie filanti a Carnevale in biblioteca!

Il 27 febbraio il Gruppo Giovani Lettori della biblioteca di Breda offrirà ai bambini dai 5 agli 8 anni compiuti un'ora di letture divertenti con piccolo laboratorio finale.
L'appuntamento è alle ore 16, in biblioteca.
L'evento è gratuito, ma si richiede la prenotazione entro sabato 25 febbraio chiamando il numero 0422600207 o scrivendo a questo indirizzo di posta elettronica.
Gli ascoltatori potranno accorrere in maschera, ma andranno evitati i coriandoli.

lunedì 30 gennaio 2017

Riviste in biblioteca nel 2017


Anche quest'anno la biblioteca di Breda ha scelto di abbonarsi ad alcune riviste, cercando di coprire i numerosi interessi dei suoi lettori. Molti non lo sanno, ma anche i periodici presenti in biblioteca sono prestabili, eccetto l'ultimo numero, che non viene prestato fino all'arrivo del successivo, per consentire la consultazione in sede. Il tempo del prestito è di una settimana.
Nella sezione ragazzi è prestatissimo il famosissimo Topolino, nella sezione adulti escono molto le riviste di viaggi, come  Bell'Italia e Bell'Europa, ma anche Donna Moderna, Quattroruote, Cucinare bene.
Se in biblioteca non siete venuti o se non avete mai notato le riviste, guardate dietro lo scaffale rosso all'entrata e sullo scaffale vicino al tappetone colorato della sala ragazzi e, se avete un po' di tempo, divertitevi a sfogliare. 
L'immagine che trovate in questo post riassume bene i nostri nuovi abbonamenti. Potete salvarla sui vostri dispositivi e condividerla con i vostri amici: magari non sanno che in biblioteca esiste anche questa possibilità.

giovedì 19 gennaio 2017

Scambio con Albona (Croazia)

Il gruppo "Voci di Carta" a maggio 2016 ha visitato Albona (Labin) in Croazia, dove esiste una vivacissima comunità di italiani con un circolo di cultura che cerca di valorizzare e diffondere la cultura e la lingua italiane. Lì ha proposto alcune letture ed è stato accolto dal coro locale "Giuseppina Martinuzzi".
Ora il gruppo "Voci di Carta" ricambia la cortesia ospitando per una giornata il cor.
Il 4 febbraio quindi i coristi verranno a visitare il nostro territorio e nel pomeriggio verrà offerto a tutti un concerto gratuito. Si terrà presso la sala polivalente "Don Antonio Asti" di Pero. Ci sarà anche la gradita partecipazione del coro ANA "Fameja alpina".
Maggiori informazioni nella locandina qui sotto o contattando la biblioteca.
Il file qui sotto si presta ad essere scaricato e condiviso. Aiutateci a diffondere quanto più possibile la notizia. Grazie!

giovedì 12 gennaio 2017

Ricerca stagista per punto internet

Da qualche anno la biblioteca di Breda ospita un punto internet che fa parte del Progetto P3@ della Regione Veneto.
La biblioteca ora offre un'opportunità agli studenti universitari delle università di Padova, Udine e Venezia che desiderino o debbano svolgere uno stage.
E' aperta la selezione per un assistente al punto internet (andranno iscritti gli utenti ed aiutati in caso di necessità). Lo studente potrà anche supportare il personale della biblioteca nella gestione della comunicazione esterna mediante il sito internet istituzionale e i canali social della biblioteca. Potrà anche, se in grado, realizzare locandine e volantini per promuovere gli eventi e la biblioteca stessa, cat. Se avesse un interesse nei confronti della classificazione o della catalogazione dei libri, potrà acquisire le nozioni di base di questa attività.
Lo stage avrà durata di almeno 3 mesi per almeno 12 ore a settimana.
Purtroppo non sono previsti rimborsi spese, buoni pasti, nè possibilità di assunzione al termine.
Gli studenti interessati a questa opportunità dovranno contattare l'ufficio stage della propria università per inoltrare la propria candidatura alla biblioteca.