venerdì 7 dicembre 2018

Festività natalizie

La biblioteca di Breda cercherà di non chiudere troppo per le vacanze natalizie, per offrire il servizio in un periodo maggiormente sgombro di impegni per i lettori.
Ci auguriamo che, durante le feste, ci sia la possibilità per tutti di passare più tempo con libri, riviste o dvd tra le mani. Di passare più tempo insieme, a condividere parole, emozioni ed esperienze.
La biblioteca, quindi, sarà chiusa nei seguenti giorni:
- da domenica 23 a mercoledì 26 dicembre;
- da domenica 30 a martedì 1 gennaio.
Il servizio di interprestito, come scritto nel precedente post, verrà invece sospeso per ferie del corriere dal 22 dicembre al 6 gennaio.
Passate, che vi facciamo volentieri gli auguri di persona!

martedì 4 dicembre 2018

Interprestito provinciale: sospensione natalizia

Mentre la biblioteca di Breda non chiuderà durante le feste natalizie, tranne per pochi giorni che vi comunicheremo presto, l'interprestito provinciale verrà sospeso dal 24 dicembre al 6 gennaio, per ferie della ditta che assicura lo spostamento fisico dei libri da una biblioteca all'altra.
In questo periodo, quindi, non sarà possibile chiedere libri altrove.
L'ultima cassetta di libri giungerà giovedì 20 dicembre e la prima dell'anno nuovo è prevista per l'8 gennaio.
Ci scusiamo per il disagio.

lunedì 26 novembre 2018

Rassegna di eventi natalizi

In vista delle prossime festività, il comune di Breda ha pubblicato un cartellone con gli appuntamenti previsti nel mese di dicembre e a inizio gennaio: incontri, concerti, laboratori, letture.
In particolare, vi segnaliamo quelli che ci riguardano direttamente, perchè li ospitiamo in biblioteca:
  • sabato 15 dicembre, alle ore 10.30, laboratorio "Profumo di Natale" a cura de "Il trabiccolo dei sogni", per bambini dai 4 ai 10 anni. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria comunicando la presenza del bambino alla biblioteca entro il 13 dicembre. I posti sono limitati per ragioni di spazio.
  • sabato 22 dicembre, alle ore 10.30, letture "Jukebox natalizio" a cura del Gruppo Giovani Lettori della biblioteca per bambini dai 6 ai 9 anni. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria comunicando la presenza del bambino alla biblioteca entro il 20 dicembre. Come sopra, i posti sono limitati per ragioni di spazio.
Ci auguriamo che possiate essere presenti. Nel corso di questi eventi, chi vorrà potrà donare fondi a sostegno delle Comunità del Veneto colpite dai danni del maltempo di fine ottobre, in una cassetta messa a disposizione dalle Associazioni comunali.  

giovedì 8 novembre 2018

Incontro sull'Isola a fine mese

Il nostro Gruppo di lettura "classico" si incontrerà a fine mese, martedì 27 novembre alle ore 21, per confrontarsi e raccontarsi i due libri scelti ad ottobre.
Si tratta di "Stoner" di John Williams e di "Piccola osteria senza parole" di Massimo Cuomo.
Appuntamento in Villa Olivi, del tutto libero e gratuito, aperto anche a chi non ha ancora letto i libri ma è curioso e vuole incontrarsi per parlare di letteratura e di vita nelle pagine dei libri.

giovedì 4 ottobre 2018

Biblioweek a Breda: "La ballata di Temi", un libro di Michele Zanetti

In occasione del "BiblioWeek", che rientra nella più ampia rassegna "RetEventi", la biblioteca di Breda ospiterà, giovedì 18 ottobre alle 20.45, in Villa Olivi, una presentazione del romanzo di Michele Zanetti "La ballata di Temi". 
Di origine ferrarese, Michele Zanetti è appassionato “genetico” di Scienze Naturali ed è autore di alcuni volumi su temi naturalistici. Tra questi “Boschi e alberi della Pianura veneta orientale” (1985), “Flora notevole della Pianura veneta orientale” (1986), “Il Piave, fiume vivente” (1995). Ha collaborato alla redazione di importanti volumi scientifico divulgativi, tra cui “Laguna di Venezia” (1995), “Sile” (1999), “Piave” (2001), “Tagliamento” (2006).
Si occupa di didattica delle scienze naturali ed ha svolto una intensa attività di divulgazione rivolta ai docenti. E' autore o coautore di alcuni volumi-guida ad aree di grande interesse naturalistico, quali per esempio la Laguna di Venezia, il Parco Nazionale dei Monti Sibillini, il Parco Naturale delle Dolomiti Friulane.
"La ballata di Temi" è una storia del Novecento, nata e conclusa in palude. Nella palude salsa, ai confini con il mare, un uomo vive la sua vita aggrappato a ciò che rimane del suo mondo. Un universo che, giorno dopo giorno egli vede restringersi, inesorabilmente, incalzato da paesaggi nuovi e vuoti, che affermano un ordine diverso e geometrico, che non gli appartiene. La parabola conclusiva dei destini della grande palude e della anime che nel suo contesto vivevano. Realtà umane e di paesaggio, che labili tracce hanno lasciato sotto i cieli vastissimi della Venezia Orientale.


giovedì 27 settembre 2018

Il Comune di Breda dona un libro ai residenti nati nel 2017

Il Comune di Breda, ormai da anni, dona un libretto ai bambini nati nel corso dell'anno precedente e residenti dalla nascita a Breda.
Se sei mamma o papà dal 2017 ed abiti nel nostro Comune, dovresti aver ricevuto una lettera di invito a venire in biblioteca per ritirare il piccolo dono che abbiamo pensato di dare ai nuovi cittadini come augurio di diventare anche buoni lettori.
Non dimenticare di passare da noi, magari portando anche il tuo piccolo, per fargli conoscere un ambiente nuovo, ricco di stimoli, arredato con cuscini e tappeti e dotato di una vasta scelta di libri tattili, cartonati, robusti.
L'iniziativa, fortemente voluta dall'Amministrazione, fa parte del progetto Nati Per Leggere, cui la biblioteca aderisce da anni, promuovendo il libro e la lettura anche ai piccolissimi.
In orario di apertura della biblioteca, le bibliotecarie saranno a disposizione per accogliere il bambino e la sua famiglia e per rispondere ad eventuali richieste.





martedì 18 settembre 2018

Maratona di lettura "Il Veneto legge" a Breda

In occasione della maratona di lettura "Il Veneto legge", la biblioteca di Breda organizza 3 momenti di incontro attorno ai libri e alla lettura. La giornata è prevista il 28 settembre 2018.
Di mattina, i nostri volontari porteranno la loro "fiaccola libresca" nella scuola primaria di Saletto e nella scuola dell'infanzia di Vacil. Cercheranno di passare ai bambini il messaggio che il libro è sempre una luce, e un buon amico.
Alle ore 16, sempre i volontari dei gruppi Voci di Carta e Giovani Lettori animeranno il pomeriggio con un'attività di lettura per bambini tra i 5 e gli 11 anni. Sono invitati anche i genitori. Prenotazione obbligatoria. Se sarà bel tempo l'attività avverrà all'esterno, se invece il tempo non sarà dei migliori staremo in biblioteca.
La sera, alle 20.30, concluderemo in bellezza con la presentazione pubblica del libro di Alfonso Beninatto e dei suoi ragazzi -gli studenti della quinta elementare di Breda, a.s. 2017-2018-. Presso la struttura del GUP, a Pero di Breda di Piave, si racconterà il lavoro di costruzione di questa storia e saranno presenti i protagonisti.
Vi aspettiamo numerosi!

venerdì 14 settembre 2018

Isola dei lettori: incontro di settembre

Non perdetevi la gita autunnale sull'Isola dei lettori!
Potrete ascoltare i racconti dell'estate dei naviganti, che si erano messi in valigia la raccolta di racconti di Carver "Cattedrale".
Si riprende questo bel momento letterario in biblioteca, a parlar di libri in mezzo ai libri.
Ognuno porti il suo contributo come può sull'Isola, ma è gradita la presenza di tutti coloro che lo desiderano.
Il 17 settembre Villa Olivi sarà aperta dalle ore 21, ed entrando troverete i lettori attorno a un tavolo. Sceglieranno anche il libro nel quale cimentarsi il prossimo mese, mettendo sul piatto, forse, le proprie letture estive.
 

domenica 9 settembre 2018

Leggere le scienze, il concorso -seconda edizione-

Anche quest'anno la biblioteca propone il concorso "Leggere le scienze", visto il successo della precedente edizione. 
Il concorso si rivolge ai ragazzi dai 10 ai 13 anni (nati dal 1 gennaio 2005 al 31 dicembre 2008).
L'obiettivo è di avvicinare i ragazzi alla scienza e di stimolare la produzione di un proprio lavoro; naturalmente l'obiettivo è anche quello di promuovere la lettura e l'utilizzo della biblioteca, che aderisce al Progetto Eukidea, promosso dall'associazione italiana biblioteche sezione Veneto.
Si tratterà di partecipare ad uno o due laboratori e poi di realizzare un elaborato originale legato agli argomenti trattati durante il laboratorio.
Una commissione giudicherà tutti gli elaborati e premierà quelli ritenuti più meritevoli in occasione di una premiazione pubblica.
Il concorso usufruisce di un contributo del BIM Piave.
Le iscrizioni si aprono il 10 settembre e si chiudono il 26 settembre.
I laboratori si terranno in biblioteca i giorni 1, 3 e 5 ottobre di pomeriggio, come segue:
Lunedì 1 ottobre 2018 ore 17-19 "Ozobot" (robotica) a cura di Marco Picarella de "La Fucina delle Scienze"
Mercoledì 3 ottobre 2018 ore 17-19 "Sulle tracce degli animali selvatici" (scienze naturali) a cura di Emanuele Baldan (in collaborazione con l'associazione "Sentieri d'acqua")
Venerdì 5 ottobre 2108 ore 15-17 "Microlab cellula" (microscopia sulla cellula) a cura di Marco Picarella de "La Fucina delle Scienze"
Venerdì 5 ottobre 2108 ore 17-19 "Microlab corpo umano" (microscopia sul corpo umano) a cura di Marco Picarella de "La Fucina delle Scienze"
Per leggere le modalità di partecipazione al concorso: ConcorsoLeggereLeScienze2018Regolamento.
Per scaricare il modulo di adesione: Adesione Leggere le scienze 2018 

venerdì 7 settembre 2018

Il tempo senza ore: lo spettacolo teatrale

In occasione della Giornata mondiale dell'Alzheimer, il Comune, in collaborazione con il Circolo Culturale Ricreativo "Il Filò" Auser di Breda, organizza due appuntamenti sul tema dell'Alzheimer.

Il 21 settembre, alle 10.45, si terrà l'inaugurazione del nuovo Centro Sollievo presso il Circolo Culturale Ricreativo Auser "Il Filò", via Moretti 14, con la partecipazione dell'Istituto Comprensivo di Breda.
Il 29 settembre, alle ore 21, presso la scuola primaria "Puccini" di Breda, verrà messo in scena lo spettacolo teatrale "Il tempo senza ore", tratto dall'omonimo libro di Luca Favaro, con canti, musiche e letture. Lo spettacolo sarà tenuto dal Gruppo Teatro della Biblioteca comunale; musiche e canti a cura del gruppo "Luca & Friends".
Questo spettacolo verrà replicato il giorno 30 settembre alle 17, sempre presso la scuola primaria di Breda.

Attenzione: per questo spettacolo è necessario prenotarsi, scegliendo la data preferita, compilando il form che trovate cliccando qui.
Le iscrizioni verranno raccolte fino all'esuarimento dei posti disponibili.
Per informazioni e per chi non avesse la possibilità di iscriversi online, contattare la biblioteca in orario di apertura, scrivendo una mail, o chiamando il numero 0422/600207.

martedì 4 settembre 2018

Incontro di settembre sull'Isola dei lettori

Il gruppo di lettura "L'isola dei lettori" della nostra biblioteca, da questo mese, ricomincia a incontrarsi mensilmente. Appuntamento lunedì 17 settembre alle ore 21, in biblioteca, per raccontarsi e raccontare la raccolta di racconti "Cattedrale" di Carver, che avrà di certo colpito più d'uno dei nostri impavidi isolani.
Chissà se sull'Isola verranno portate anche le letture estive, che i partecipanti condivideranno come un pic-nic di fine stagione, o i buoni propositi per l'autunno.
L'isola dei lettori è aperta a tutti, come recita lo slogan della locandina.
Non lasciarti quindi frenare dalla pigrizia, avido lettore: ti aspettiamo sulle verdi lande dell'Isola.

mercoledì 22 agosto 2018

Blocco catalogo online il 27 agosto

Lunedì 27 agosto i cataloghi online delle biblioteche di molta parte del Veneto (BinP, TvB, Bibel e Bimetrove) NON saranno raggiungibili perché il catalogo collettivo BinP verrà aggiornato ad una nuova versione, rendendolo accessibile attraverso tutti i dispositivi tecnologici che usiamo ogni giorno.
Abbiate quindi pazienza, perchè la ricerca dei libri non potrà avvenire, e sarà più complesso anche per i bibliotecari risalire alla disponibilità o meno dell'opera.
Grazie a tutti voi, che quotidianamente usate la biblioteca ed i suoi servizi front office ed online.


mercoledì 11 luglio 2018

Prima dell'estate piena, uno spettacolo per bambini davanti alla biblioteca

Il sesto appuntamento (e ultimo, prima dell'estate piena) della rassegna comunale "Estate sotto le stelle" è tutto dedicato ai bambini!
Si tratta di uno spettacolo teatrale con pupazzi del Gruppo Alcuni dal titolo "Il Coniglio Cilindro e la Spada nella Roccia", che fa parte della più ampia rassegna "Paesi, storie e bambini" che interessa vari comuni della Provincia di Treviso. Per conoscere il contenuto degli spettacoli, potete cliccare sull'immagine qui a fianco.
L'appuntamento di giovedì 19 luglio, alle ore 21, è nel parco di Villa Olivi, davanti alla biblioteca. In caso di maltempo, entreremo nella sala consiliare e saremo costretti a limitare il numero dei partecipanti a causa dello spazio più limitato.
Ingresso libero, vi aspettiamo numerosi!


sabato 9 giugno 2018

Progetto Lettura 2018: i libri letti alle classi in questi mesi


I bimbi medi di Saletto
Abbiamo concluso, per quest’anno, le attività con le classi scolastiche previste dal Progetto Lettura 2018.
Assieme alle classi dei “medi” di tutte le scuole dell’infanzia del territorio (private e pubblica), abbiamo scoperto cosa contiene e come è fatta la biblioteca, quali sono le regole, come può essere utilizzata.
Le prime delle scuole primarie di Breda, e delle frazioni di Pero e Saletto, già consapevoli delle funzioni della nostra istituzione, hanno assistito alla lettura a voce alta di libri nuovi o di classici senza tempo, interagendo vivacemente.
Le prime medie hanno avuto l’opportunità di assistere alla lettura a tema sulla legalità di Oreste Sabadin, lettore professionista. Il libro letto è stato “Passare con il rosso” di Helene Vignal.
Attività con le terze elementari
Le quinte elementari di Saletto e di Breda hanno incontrato lo scrittore Guido Sgardoli, che ha trascorso con loro un’ora e mezza di una bella mattina primaverile.

Le terze e le quarte elementari di tutte le scuole hanno accolto una delle bibliotecarie a scuola. Ha portato una valigia di libri, per discutere di ricerca di informazioni e di storia, attraverso una modalità interattiva, e piccole gare a squadre. Alle classi terze è stato letto un racconto di Bordiglioni contenuto in "Storie prima della storia".


Ci piace condividere con voi (e consigliare) i titoli dei libri letti con i bambini delle scuole dell’infanzia:
“Passo davanti” di Nadine Brun-Cosme (amicizia, parità, condivisione)
“Ciao cielo” di Dianne White (fenomeni atmosferici, momenti del giorno, poesia)
“Giorno di neve” di Komako Sakai (fenomeni atmosferici, lentezza, silenzio)
“Piccola orsa” di Jo Weaver (coccole, mamme e figli)
“Anna e le vacanze al mare con i nonni” di Kathleen Amant (mare, momenti del giorno, nonni)
“In viaggio”di Guido Van Genechten (viaggio, amicizia, pazienza)
“Mutande spaziali” di Freedman Claire (alieni, rima, mutande)
“Non si toglie” di Shinsuke Yoshitake (mamme e bambini, vestiti, capacità)

Molti di questi hanno ricevuto Premi, ma non sempre vengono scelti spontaneamente o trovati facilmente perché non commerciali.

Alle prime delle scuole primarie abbiamo proposto:

“Lupo&Lupetto” di Nadine Brun-Cosme (amicizia, mancanza)
“Il mio magico pentolone delle meraviglie” di Bruno Gibert (giochi di parole, immaginazione)
“Il barbaro” di Renato Moriconi (libro senza parole, cavalieri, mostri, giostre)
“L’onda” di Suzy Lee (libro senza parole, mare, mamme e bambini)
“Nel paese dei mostri selvaggi” di Maurice Sendak (mostri, sogni, fantasia, rabbia)
“Il libro senza figure” di B.J. Novak (libro senza figure, lettura)
“Notti mostruose” di Rose Impey (paura, mostri, notte)
“Pappamolla” di Stephanie Blake (rapporti tra fratelli, coniglio Simone)

Invitiamo tutti a passare in biblioteca in estate: è un posto fresco e ricco di buone scoperte. Gli albi illustrati hanno la caratteristica di poter essere letti a più livelli, e quindi anche un adulto curioso potrebbe provare piacere nel leggerli o trovare buoni spunti di riflessione.

martedì 5 giugno 2018

Estate sotto le stelle: la rassegna estiva di eventi culturali

E' giunto il momento di annunciare gli eventi della nostra rassegna estiva "Estate sotto le stelle".
Si tratta di incontri musicali, letterari, cinematografici, teatrali.
L'amministrazione ha pensato quest'anno ad una rassegna "itinerante", che tocca quindi anche le frazioni, completamente gratuita e varia.
Il primo appuntamento sarà il 16 giugno alle ore 21.00. Le arpe della formazione "WhatsHarps!", nella splendida cornice di villa Dal Vesco, con le voci recitanti di Lino Pauletto e Laura Moratto, offriranno un concerto d'effetto intervallato da letture di brani di poeti del passato che ebbero modo di frequentare la villa. In caso di maltempo, si entrerà al piano terra della villa.
Il 21 e il 28 giugno, alle ore 21.15, ci sposteremo a Vacil, presso il parco antistante la chiesetta di San Giovanni. L'ARCI di Treviso monterà un grande schermo e verranno proiettati 2 film, rispettivamente "Coco" di Walt Disney-Unkrich e Molina, un film di animazione del 2017 e "Finchè c'è prosecco c'è speranza" di Antonio Padovan, commedia ambientata nella provincia di Treviso e tratta dall'omonimo romanzo di Fulvio Ervas. In caso di maltempo, i film verranno proiettati nella sala consiliare di Villa Olivi.
Il 23 giugno, alle ore 21.00, nell'area di Via del Passo a Saletto, assisteremo allo spettacolo "L'Italia del Piave, la Battaglia del Solstizio", una versione tratta dallo spettacolo "Dalla terra di nessuno" con Ricky Bizzarro, Daniele Ceschin, Laura Balbinot e Francesca Barbato. Sarà una narrazione con musica ed in concomitanza vi sarà la rievocazione storica con I Caimani del Piave nei luoghi che furono teatro della Battaglia del Solstizio. In caso di maltempo, lo spettacolo verrà rinviato alla sera del 24 giugno, nello stesso orario.
Il 29 giugno, alle 20.45, sarà la volta dell'orchestra d'archi "Risonanze", dell'Istituto musicale Maurice Ravel, diretta da Piergiusto Zambon. Verranno suonate musiche di Vivaldi, Rossini, Barber, Zambon, Britten nello spazio antistante a Villa Olivi. In caso di maltempo, appuntamento nella sala consiliare di Villa Olivi.
Il 19 luglio avremo ospite il Gruppo Alcuni, che nel parco di Villa Olivi proporranno "Il coniglio cilindro e la spada nella roccia", uno spettacolo adatto ai bambini dai 3 anni in su. Ci si ritroverà alle 21.00. In caso di maltempo, si entrerà nella sala consiliare di Villa Olivi.
Infine, il 29 settembre, si chiuderà con la trasposizione teatrale del libro di Luca Favaro "Il tempo senza ore", con il Gruppo Teatro della Biblioteca, nell'atrio della scuola primaria "Puccini" di Breda, alle ore 21.

  





lunedì 4 giugno 2018

Incontro sull'Isola dei Lettori: idee per l'estate!

Giovedì 7 giugno il gruppo lettura "L'Isola dei Lettori" si incontrerà prima della pausa estiva.
Il libro dal quale si aprirà la serata sarà "Il posto", di Annie Ernaux.
Dovete sapere che sull'Isola ci si incontra una volta al mese, ma tra i naviganti lettori ci si parla di frequente, grazie alla presenza di potenti mezzi di comunicazione.
Ecco quindi uno dei messaggi lanciati in questi giorni da Christian, grande nocchiere.

Ricordiamo che al gruppo si può partecipare anche senza aver letto il libro ed anche in modo non continuativo. Basta portare qualche contributo (un consiglio, un pensiero o anche solo un silenzio attento), come in una cena tra amici.

"Volevo iniziare a proporre qualcosa, così da arrivare a giovedì con qualche idea in più. Innanzitutto i due principali premi letterari italiani:

C’è poi un libro che ha vinto il Premio Strega europeo: l’autore è spagnolo, e mi è venuta voglia di
leggerlo personalmente da un bel po’ di tempo:

Recentemente è mancato un grande scrittore, Nobel mancato, (ma forse a volte è un punto d’onore…) e confesso che non ho mai letto nulla di lui…

Racconti: un genere che non abbiamo mai toccato, e uno dei più famosi scrittori di racconti è Raymond Carver, ma ce ne sono tantissimi altri, da Ray Bradbury ad Alice Munro, o anche qualche italiano.
Teatro: può apparire più semplice, spesso i testi teatrali sono composti solo da dialoghi e sono molto brevi, ma non tolgono nulla alla profondità e lasciano sensazioni che a volte un romanzo non riesce a trasmettere. Qualche esempio…

Fumetti: qui la cosa si fa particolare, è un genere strano ma butto lì qualche titolo.


Potremmo prendere in considerazione anche la fantascienza, il giallo, e molti altri generi, ma mi fermo qui per il momento: sono sicuro che usciranno altre proposte ineressanti e inoltre non ho passato ancora la “Lista Bitasi” (vedi il post e la Lista qui, ndr). A giovedì!" 
 

venerdì 18 maggio 2018

Appello dei Giovani Lettori

Il nostro Gruppo Giovani Lettori invita tutti i lettori di buona volontà ad individuare delle frasi sulla diversità e a portarle in biblioteca, a inviarle via mail o a comunicarle commentando questo post o quello sulla pagina facebook, o sulla pagina Instagram del Gruppo.
Un po' misteriosamente, i ragazzi avvisano che le frasi serviranno il giovedì 31 maggio alle 20.45 in Villa Olivi.
Confidiamo nella vostra partecipazione e condivisione dell'iniziativa.

  

mercoledì 16 maggio 2018

Anna che sorride alla pioggia a Breda

Per "Il Maggio dei Libri" la biblioteca di Breda ospiterà uno dei finalisti del Premio Bancarella 2018: Guido Marangoni.
Chi è?
Un padre che abita nella zona di Padova, ingegnere e comico.
Attraverso la pagina Facebook "Buone Notizie Secondo Anna", affronta la disabilità della sua terzogenita, affetta dalla sindrome di down, con allegria.
E' nato quindi anche un libro, edito da Sperling&Kupfer, "Anna che sorride alla pioggia", che tra lacrime e sorrisi ci accompagna nella sua vera storia familiare.
Vi aspettiamo numerosì giovedì 31 maggio alle ore 20.45, nella sala consiliare di Villa Olivi (sede anche della nostra biblioteca)!


giovedì 3 maggio 2018

Donazioni alla biblioteca: una nuova precisazione

Qualche anno fa, a giugno, avevamo pubblicato un post sulle donazioni alla biblioteca, con principi validi, crediamo, anche per altre biblioteche pubbliche comunali, che normalmente non sono biblioteche di conservazione.
Dicevamo allora, ed è un pensiero valido ancora oggi:
"Chiediamo ai lettori di evitare di portare, in ogni caso: vecchie enciclopedie o vocabolari, opere scientifiche, sociologiche, economiche, mediche molto datate; libri mal tenuti o di contenuto ampiamente superato. Vanno purtroppo eliminati a priori."
Nonostante noi bibliotecarie lo precisiamo di volta in volta a voce ai gentili donatori, non sempre veniamo comprese, quindi vi proponiamo in questo post qualche esempio visivo di cosa è meglio evitare di portare. Capiamo che è difficile eliminare i libri, buttarli. Ma, come dicevamo in quel vecchio post, se non lo fate voi, dovremo essere noi a dover dolorosamente "praticare l'eutanasia" ai libri inutilizzabili.



- chiediamo di "suddividere" la donazione, se molto corposa, in pacchetti di 20 libri alla volta: questo per consentirci di visionarli, smistarli ed eventualmente catalogarli. No quindi a decine di libri schiacchiati in borse e scatoloni;


- raccomandiamo nuovamente di non portare libri superati, sottolineati, con pagine spezzate. No a libri obsoleti o rovinati!






- per ribadire il concetto, pubblichiamo la copertina di un libro tenuto per anni in qualche luogo umido, consumato dal tempo, che non può essere certo dato in mano a un lettore. Prendereste in prestito o acquistereste un libro così?




- nei libri che ci vengono portati a volte si trovano ricordi personali, scritti, tessere, lettere. I libri dovrebbero essere donati senza beni personali al loro interno. 

Una biblioteca comunale, che cresce grazie alla sua comunità, è costituita da un patrimonio che è frutto di una scelta che deriva dalle caratteristiche stesse della biblioteca e dalla richiesta dei suoi lettori. Non è quindi un deposito di qualsiasi opera pubblicata, o di cosa i lettori stessi a casa non tengono e non leggono più.
Anche la biblioteca stessa, periodicamente, fa una revisione, cioè prende in esame quello che possiede, eliminando (o a volte sostituendo) opere obsolete o non prestate da molto tempo.

lunedì 16 aprile 2018

Simonetta Bitasi per chi non c'era (ma cosa si è perso!)

Giovedì sera un bel pubblico ha riempito la sala consigliare in villa Olivi.
Tutti accorsi per Simonetta Bitasi, lettrice, blogger e consulente del Festivaletteratura di Mantova. Sono giunti volontari e bibliotecari da ogni dove ed è stata una serata piacevole, simpatica e ricca di spunti. Volevo raccogliere le idee venute fuori, soprattutto da parte sua ma anche di vari lettori presenti, anche di altre biblioteche (ad es. il gruppo di Maserada, ma ce n’erano diversi, sicuramente Donata ed Elisa li conoscono).
Simonetta ha parlato dei rapporti tra editoria, librai, biblioteche e lettori, ma soprattutto si è lanciata in una rassegna di titoli che secondo lei vale la pena leggere, e ha commentato anche alcuni libri segnalati dal pubblico, tra cui i “nostri” L’estate del cane bambino" e "Il buio oltre la siepe", di cui si è detta entusiasta, e (mi è venuto in mente a fine serata e gliel’ho chiesto al volo) "Ho paura torero" di Pedro Lemebel.
Ecco un riassunto della serata, ho cercato dei link in maniera da farci un’idea del libro o dell’autore, ma in rete potete trovare ben di più, se vi interessa.

Innanzitutto un docu-film sulle biblioteche e sul loro valore democratico, "Ex-libris":
Uscirà a breve in alcune province del Veneto. Per restare aggiornati sull'iniziativa e sulle sale cinematografiche che lo ospitano, cliccare qui.

Poi Simonetta ci ha raccontato del suo sito, un blog ma anche una vera e propria banca dati, con bibliografie, proposte di lettura, link ad altri siti di lettori e gruppi di lettura. Insomma, si aprono praterie, ragazzi! 
Eccolo qua, fateci un giro:
Di seguito, qui, l’elenco dei libri citati nella serata di Breda, in qualche caso c’è un’intera casa editrice, sicuramente me n’è sfuggito qualcuno,se qualcuno ne ricorda altri commenti qui sotto.

Astoria Edizioni https://www.astoriaedizioni.it/ libri di vario genere, citazione per Ingrid Noll – TUTTO SOLO PER ME, ma c’è da fare un bel giro nel sito

Paul Auster – 4321 http://www.einaudi.it/libri/libro/paul-auster/4321/978880623501 Un libro da mille pagine, insomma da prendere con calma, ma adatto secondo lei ad un gruppo lettura





Richard Ford – CANADA e altri titoli https://www.ibs.it/libri/autori/Richard%20Ford

Donatella Di Pietrantonio – ARMINUTA,   MIA MADRE E’ UN FIUME,   BELLA MIA https://www.ibs.it/bella-mia-libro-donatella-di-pietrantonio/e/9788806237998


Per chi ama Manzini, Camilleri, and co.

Questo è un giovane, di origini albanesi, che scrive molto bene.
È stata citata anche la nostra Ginevra Lamberti, con LA QUESTIONE PIU’ CHE ALTRO, che però Simonetta non conosceva

NN EDITORE http://www.nneditore.it/  Qui ci sono Kent Haruf e un sacco di altri.


Un romanzo molto divertente, tra Veneto e Friuli

altro autore piuttosto ironico

Shalom Auslander IL LAMENTO DEL PREPUZIO e PROVE PER UN INCENDIO https://www.ibs.it/libri/autori/Shalom%20Auslander
Qui l’ironia è ebraica, particolare ma irresistibile

Un’alternativa ad ACCIAIO della Avallone

Di seguito tre esempi di libri che l’editoria italiana ha proposto con titoli, copertine o formati apparentemente “facili” o accattivanti, mentre in realtà nascondono opere e riflessioni ben più profonde e complesse:

Catherine Boo – BELLE PER SEMPRE http://www.edizpiemme.it/libri/belle-per-sempre valida alternativa ad ACCIAIO della AVALLONE

Edwige Danticat – IL PROFUMO DELLA RUGIADA ALL’ALBA http://www.edizpiemme.it/libri/il-profumo-della-rugiada-allalba

Cath Crowley - IO E TE COME UN ROMANZO http://www.deaplanetalibri.it/libri/io-e-te-come-un-romanzo

Per finire Simonetta ha proposto una lettura per ragazzi: L’ALBERO ROSSO http://www.tunue.com/picture-book/442-l-albero-rosso-9788867902460.html

 Buona scelta e buone letture a tutti!


 
Christian, del gruppo "L'isola dei lettori" della biblioteca di Breda

giovedì 5 aprile 2018

Come leggere con un Gdl e vivere felici

Prosegue il cartellone "In cantiere: biblioteche in movimento" promosso dal Polo BibloMarca, di cui fa parte anche la nostra biblioteca. Stavolta è il nostro turno, e il 12 aprile alle ore 21 ospiteremo in Villa Olivi (sala consiliare) Simonetta Bitasi. Di lavoro, legge. E' consulente del Festival Letteratura di Mantova, ma gira l'Italia per favorire l'incontro tra libri e lettori. Ha un blog.
A Breda Simonetta offrirà un incontro divertente, per poi essere a disposizione per eventuali riflessioni, o domande, o scambio di pareri. Simonetta racconterà del raduno nazionale dei Gruppi di Lettura e dei progetti di collaborazione con gli editori che sta attivando. Poi ha deciso di spiegarci in cosa consiste il progetto READ ON  diFestivaletteratura visto che nella nostra biblioteca esiste un Gruppo Giovani Lettori.
Qui il link all’evento Facebook che, per chi fosse iscritto al social, è sempre un buon memorandum per se stessi, e un modo per invitare altre persone! 
L'incontro è aperto a tutti, ma soprattutto a chi ama il libro e la condivisione della passione per la lettura.

martedì 27 marzo 2018

Breve chiusura pasquale

La biblioteca chiuderà il 31 marzo, sabato. Ovviamente non apriremo nemmeno il giorno di Pasqua e di Pasquetta.
Per il resto, ci troverai regolarmente aperti, per fornirti libri, dvd o riviste da assaggiare in questi primi giorni primaverili.
Se sei curioso di scoprire che cosa abbiamo recentemente acquistato o catalogato, clicca qui! E' possibile vedere se un'opera è immediatamente disponibile in biblioteca cliccandoci sopra, e scendendo nella pagina.
Buoni giorni di rinascita a tutti.


 



venerdì 23 marzo 2018

Inizio di primavera all'Isola dei Lettori

Poesia dedicata al luccio a Desenzano del Garda
La poesia scorre fluente all’ Isola dei Lettori. Ieri sera in Villa Olivi, all'incontro sull'Isola dei Lettori,
è stata una serata dedicata anche ai versi, per celebrare la giornata della Poesia del 21 marzo.
Da Emily Dickinson a Karen Shragg, dai poeti italiani del 900 ad Alda Merini, passando per poesie orientali, haiku, versi di poeti dilettanti (ma la poesia e la letteratura non conoscono confini, contano soprattutto l’autenticità e la forza del messaggio che si dona agli altri!) ci siamo divertiti e abbiamo parlato anche di libri narrati, naturalmente.

In febbraio, per parlarne ieri sera, avevamo scelto un testo semplice ma in cui sussistono molti livelli di lettura: è una tenera storia d'amore; è una vicenda d'avventura, con colpi di scena al momento giusto; è un inno alla lettura e ai libri; è una storia di rivincita ed emancipazione femminile;  e soprattutto è una lettura divertente, con personaggi ben delineati che diventano subito simpatici... è "Il Parnaso ambulante" di Christopher Morley, primissima pubblicazione 1917, ma quasi un libro d’attualità, per molti aspetti. Esiste un seguito: "La libreria stregata", che vede impegnata la coppia del Parnaso in una storia di spionaggio e antimilitarista.



Il nostro cammino prosegue, e la prossima tappa è fissata per giovedì 10 maggio alle 21.00, con un
vero e proprio classico moderno, vincitore del Premio Pulitzer: IL BUIO OLTRE LA SIEPE di Harper Lee. Pubblicato nel 1960, romanzo di formazione e grande messaggio di lotta alla discriminazione e all’ingiustizia. Non vediamo l’ora di iniziarlo!

L'Isola dei Lettori è aperta a tutti, anche a chi non ha letto il libro scelto: ieri sera per esempio era presente Luciana, che speriamo torni a trovarci anche a maggio.

Christian, lettore dell'Isola


sabato 10 marzo 2018

Incontro sull'Isola dei lettori

Il Gruppo "L'isola dei lettori" invita chiunque ami parlar di libri al proprio incontro che si terrà giovedì 22 marzo alle ore 21.00 in Villa Olivi.
Non è obbligatorio aver letto il libro di cui si parlerà, che stavolta è "Il parnaso ambulante" di Christopher Morley, ma si può intervenire come ascoltatori o per portare un contributo esterno o anche per partecipare alla discussione finale, nella quale viene scelta la lettura successiva.
Buone letture a tutti e a presto!

venerdì 9 marzo 2018

In biblioteca c'è posto per tutti





In un precedente post in questo blog, vi avevamo raccontato di un incontro, svoltosi a ottobre 2017, con persone aventi problematiche diverse, dal lieve ritardo mentale a gravi patologie croniche.
Questo incontro faceva parte del progetto "Nessuno escluso", che qui cercheremo di raccontarvi meglio.
La biblioteca di Breda ha sempre dimostrato una grande propensione a favorire l’accesso alle persone in generale, ed una particolare attenzione alle persone che vivono (temporaneamente o no) un disagio: disabili, stranieri, anziani eccetera. 

Dotazione della biblioteca
Negli anni, abbiamo acquistato vari libri per bambini con allegato il cd da ascoltare, e numerosi audiolibri sia per ragazzi che per adulti.
La biblioteca è abbonata a due riviste di inglese con allegato cd da ascoltare.
Per le persone con problemi di dislessia, la biblioteca ha acquistato finora sette libri ad alta leggibilità.
Inoltre, nel catalogo collettivo delle biblioteche trevigiane, tutti gli interessati possono scaricare filmati, audiolibri, e-book, musica ecc. : anche questo è uno strumento particolarmente utile per le persone che hanno problemi di vista o che non possono muoversi.
Nel patrimonio librario sono compresi anche circa 200 testi in lingua straniera, principalmente in inglese, spagnolo e francese, ma anche in cinese o in lingue dell'est Europa, per venire incontro al desiderio di molti stranieri di leggere nella propria lingua di origine.
Nel centro internet P3@ è possibile accedere liberamente e gratuitamente alla rete internet con i 6 computer messi a disposizione e anche alla rete wi-fi anche con i propri dispositivi.
Il centro internet P3@ possiede inoltre 3 tablet, che possono essere messi a disposizione degli utenti per l’utilizzo e la connessione da qualsiasi postazione.

Nel 2017 la biblioteca si proponeva un importante obiettivo: quello di coinvolgere le persone che vivevano a Breda e che rientravano in una situazione di disagio.
La biblioteca era già frequentata da alcune persone disabili, sia cittadini accompagnati da un parente o conoscente, sia persone accompagnate da un educatore, sia ospiti di casa Spigariol-Minatel, una struttura tra l'altro fisicamente molto vicina a Villa Olivi. Nel 2017 è quindi proseguita la collaborazione con casa Minatel, già in essere, ma è iniziata anche una nuova attività che ha coinvolto 4 persone disabili, che hanno conosciuto la biblioteca con due visite guidate e hanno ascoltato una lettura pubblica.
Nel 2018, si intende proseguire e dare impulso a 2 iniziative, sotto descritte.

Collaborazione con Casa Spigariol-Minatel


La lettura costituisce un’opportunità educativa importante in grado di sollecitare e attivare le potenzialità cognitive e sensoriali della persona. La scelta, la lettura autonoma o mediata da un’altra persona e la condivisione di libri e storie generano piacere che deriva principalmente da: utilizzo dell’immaginazione, immedesimazione nei personaggi e nelle trame, acquisizione di nuove conoscenze, soddisfazione di curiosità, arricchimento culturale e  morale, stimolazione del gusto estetico.
La metodologia utilizzata dagli educatori della comunità Minatel è attiva e si avvale soprattutto del “gruppo” come strumento privilegiato che permette di attivare una serie di dinamiche inerenti alla partecipazione, al coinvolgimento e al rispecchiamento, in linea con il piacere generato dalla lettura. Il gruppo diventa risorsa per tutti i partecipanti, per favorire la comunicazione, l’ascolto, la valorizzazione di ognuno, il rispetto delle differenze e il senso di responsabilità.

Nel 2016, cinque ospiti di casa Minatel hanno fatto una visita guidata in biblioteca, curata dalle bibliotecarie, per conoscere questo luogo, il suo patrimonio, il personale attivo e per fare la tessera.
Da marzo 2016, sono venuti in biblioteca ben 28 volte (circa ogni due settimane) prendendo a prestito in tutto 119 libri e 30 dvd.
Hanno partecipato a 16 appuntamenti di letture animate sul territorio comunale.
Il gruppo della biblioteca “Voci di carta” realizza quasi ogni mese delle letture in casa Minatel e anche presso la scuola primaria di Breda, a favore sia dei disabili che dei bambini.
Gli ospiti di casa Minatel hanno visitato anche altre biblioteche.

La verifica dell’attività è stata condivisa con le educatrici di casa Minatel ed è stata molto positiva, gli obiettivi che erano stati prefissati sono stati raggiunti.
Le letture in casa Minatel sono una delle poche attività che, rivolte a tutti gli ospiti, riescono catturare l’interesse di tutti.

Visti i risultati positivi, si intende continuare il progetto anche nel 2018, cominciando anche ad ipotizzare eventuali sviluppi futuri.
Domani, 10 marzo, si terrà un convegno sull’accessibilità delle biblioteche durante il quale ci sarà uno spazio dedicato appositamente alla nostra esperienza.

Collaborazione con l'ufficio servizi sociali per il coinvolgimento di utenti con disagio
La biblioteca vuole far conoscere i suoi servizi ed il suo patrimonio a persone che non la conoscono e che sono in una situazione di difficoltà legata alla propria disabilità o all’età avanzata.
Per individuare queste persone, è necessario collaborare con l’assistente sociale comunale e con il distretto sanitario di Breda.
Una volta individuate le persone, queste saranno contattate dall’assistente sociale e saranno coinvolte mediante una visita in biblioteca o mediante altre iniziative che saranno ipotizzate.
Il gruppo nato nel 2017, costituito da 4 persone con difficoltà di vario tipo, ha espresso il desiderio di continuare a incontrarsi con modalità da definire.
Nel caso di persone che abbiano necessità del trasporto, esso sarà garantito dai volontari del Comune.


giovedì 8 marzo 2018

Ciak si legge: un corso di booktrailer per giovanissimi

La biblioteca di Breda di Piave, attraverso il suo Gruppo Giovani Lettori, organizza un breve corso di booktrailer dedicato ai ragazzi di 11 anni che frequentano l'ultimo anno della scuola primaria.
Il corso è gratuito e si svolgerà in 4 sabati, in lezioni di un'ora, dalle 10.30 alle 11.30 presso la biblioteca.
Ecco le date:
-17 e 25 marzo
- 7 e 14 aprile.
La partecipazione è gratuita ma la prenotazione è obbligatoria chiamando o scrivendo via mail alla biblioteca.
Ci sono ancora posti disponibili, passate parola!

lunedì 12 febbraio 2018

Leggere le scienze: i vincitori. 1° classificato!

Oggi celebriamo il primo classificato del concorso "Leggere le scienze", Simone Pellegrini, di 10 anni e mezzo.
Oggi cade anche l'International Darwin Day. Charles Darwin sarebbe fiero di questo giovanissimo divulgatore scientifico.
Simone ha proposto un calco, simulando fossili di dinosauri e un libretto esplicativo, che descrive tutto il procedimento per arrivare all'oggetto finale.
Ha immaginato che un Triceratopo in passeggiata lungo un fiume venisse assaltato da un Velociraptor e che tutta questa scena si fosse poi fossilizzata a causa di un'esondazione di un fiume e alla successiva deposizione di vari strati di fango.
Le fasi di realizzazione sono state queste:
- preparazione della base per lo stampo (con terra di campo, nel suo caso)
- creazione delle impronte, attraverso l'utilizzo di statuette di dinosauri
- asciugatura impronte e unzione con olio;
- colata di gesso sullo stampo;
- estrazione dello stampo (dopo un giorno);
- pulitura del gesso.
La motivazione con la quale Simone ha vinto il primo premio è questa: "Per aver saputo riproporre e sviluppare in modo originale le nozioni apprese durante i laboratori, rispettando l'efficacia espositivache è propria della divulgazione scientifica attraverso un linguaggio semplice e chiaro, con strumenti di immediata comprensione e facilmente riproducibili, e soprattutto proponendo una "didattica divertente", vero punto di forza di ogni bravo divulgatore".
Ulteriore nota di merito sul lavoro di Simone è il tentativo - riuscito - di narrazione (immaginando la scena di un delitto, l'uccisione di un dinosauro da parte di un altro).
Questo ragazzino di quinta elementare vince 225 euro e, anche in questo caso, speriamo aiuti a conservare e sviluppare la passione per la scienza e la creatività.

Speriamo di poter realizzare un'edizione 2018 di questo concorso, che a molti ha regalato belle emozioni.



mercoledì 7 febbraio 2018

Leggere le scienze: i vincitori. 2° classificato!

Finalmente siamo arrivati in "zona podio" per il concorso "Leggere le scienze".
Il secondo classificato è Alberto Moretto, 13 anni, che ha prodotto e presentato un oggetto alquanto originale.
Si tratta della rappresentazione di una risorgiva di pianura, una specie di micromondo contenuto in un cubo di plexiglas.
L'imbuto rappresenta la sorgente dalla quale dovrebbe avere origine l'acqua che riempie la pozza. Ci sono inoltre dei bastoncini che sostengono le bandierine con il nome degli alberi tipici di questi ambienti.
Alberto, che ha seguito il laboratorio di Emanuele Baldan, biologo, ha vinto con questa motivazione: "Per aver riprodotto, con materiali e metodo davvero inediti ed originali l'ambiente tipico della risorgiva, rendendone immediatamente comprensibili e visibili le caratteristiche".
Simone ha vinto 165 euro, che per la sua giovane età sono molti!
Speriamo che questo grande premio sia di incentivo a Simone per continuare a coltivare la passione per la scienza e la creatività.


martedì 6 febbraio 2018

Letture di Carnevale

Come ormai tradizione, la biblioteca di Breda offre ai suoi giovanissimi amici e piccoli lettori una sfilata di letture, adatta a bambini dai 3 agli 8 anni.
L'attività è gratuita, e si svolgerà nella mattinata del martedì grasso, 13 febbraio, alle 10.30, in biblioteca.
L'ingresso è libero e gratuito ma vi chiediamo di prenotare la presenza, per questioni logistiche e per avere idea dell'età dei bambini. Lo potete fare inviando una mail all'indirizzo
biblioteca@comunebreda.it
o telefonando al numero 0422600207
Vi aspettiamo tutti in maschera, ma magari senza coriandoli.
A presto!

sabato 3 febbraio 2018

Leggere le scienze: i vincitori. 3° classificato!

Un paio di sabati fa abbiamo premiato 9 ragazzi meritevoli che hanno realizzato manufatti o filmati per il concorso "Leggere le scienze". Ne stiamo ancora parlando perchè riteniamo che si siano veramente impegnati, e che la loro passione e le energie profuse per produrre gli elaborati vadano valorizzate. Si parli maggiormente di giovanissimi virtuosi che occupano positivamente il tempo!

La biblioteca di Breda, inoltre, aderendo ad Euklidea, incoraggia l'approfondimento di argomenti scientifici, anche attraverso attività pratiche, laboratoriali e divertenti.

Oggi diamo spazio ad Andrea Polinedrio, terzo classificato.

Andrea ha realizzato il tutorial in forma di fumetto "Quando c'è un terremoto". E' l'unico ad aver citato le fonti bibliografiche utilizzate al termine del suo lavoro, e questo gli fa onore.
La motivazione per il premio data dalla commissione è questa:

"Per aver trattato l'argomento scientifico attraverso una forma artistica, quella del fumetto, particolarmente efficace nella divulgazione rivolta ai ragazzi, ma senza comunque trascurare la correttezza formale dei contenuti".
Andrea ha ricevuto un ingresso famiglia al Muse di Trento.